Home

“Togli i soldi alla politica e la politica tornerà ad essere una cosa meravigliosa”. Questo è quello che dice il Movimento 5 stelle.
“Senza il finanziamento pubblico ai partiti è impossibile fare politica a certi livelli e la politica sarà fatta solo dai ricchi”. Questa è la risposta dei partiti e dei loro simpatizzanti e di gran parte della carta stampata.

Fino a poco fa quanto dice da tempo il M5S sarebbe stato ritenuto impossibile, qualunquistico e demagogico. E su questo assioma i partiti per anni hanno potuto marciarci sopra prima aggirando il referendum popolare che aveva annullato il finanziamento pubbblico ai partiti e poi aumentando anno dopo anno l’entità dei rimborsi elettorali previsti a favore dei partiti.
Ma il successo del M5S ha improvvisamente rotto questo incantesimo con il quale gli italiani erano stati addormentati e rabboniti e per i partiti è iniziato ad essere sempre più difficile e impopolare continuare a difendere la necessità dei finanziamenti pubblici ai partiti.
Infatti il M5S alle ultime elezioni politiche ha raggiunto un incredibile 25% di voti alla Camera facendolo diventare il primo movimento politico nazionale, se si escludono i voti degli italiani all’estero. E tutto questo senza quei dannati rimborsi elettorali che sembravano necessari per poter imporsi nella politica nazionale, visto che il M5S è stato il primo e unico movimento politico italiano ad avervi finora rinunciato.

rimborsi elettorali

E il M5S non solo non ha beneficiato dei rimborsi elettorali ma non ha beneficiato nemmeno dei notevoli finanziamenti privati che i partiti prendono in aggiunta ad essi, come si può leggere nella figura sotttostante.

finanziamenti privati

Infatti il M5S ha realizzato una campagna elettorale nazionale avendo raccolto tramite le donazioni private meno di 800.000 euro, avendone spesi solo 350.000 euro circa (http://www.beppegrillo.it/2013/04/rendicontazione_delle_spese/index.html). Quindi nonostante abbia dovuto contare su molti meno soldi raccolti privatamente rispetto a tutte le altre forze politiche, è riuscito a diventare quasi la prima forza politica nazionale.

Il M5s ha così dimostrato a tutti gli italiani che è possibile fare politica ad alti livelli anche senza grosse cifre ma solo grazie al mix deli seguenti fattori: grazie alle donazioni dei simpatizzanti, grazie all’utilizzo della rete e dei suoi bassissimi costi, grazie ad un’attività sul territorio svolta da migliaia di attivisti tramite banchetti e eventi vari, grazie all’apporto di un personaggio pubblico che ne ha amplificato la voce.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...