Home

LE PROPOSTE PER LA SCUOLA

600 MILIONI PER FONDO NON AUTOSUFFICIENZA

RIDUZIONE TASSE UNIVERSITARIE

5 MILIARDI DI EURO PER LA SCUOLA PUBBLICA

3 MILIARDI DI EURO DA BONUS BEBE’ A PIANO NAZIONALE ASILI NIDO

http://www.giuliagrillo.it/project/usare-i-3-mld-per-piano-nazionale-asili-nido/

LA LEGGE DI STABILITA’ DEL M5S

Slide01.jpg

– sforamento del parametro stupido e anacronistico del 3% sul deficit/Pil portandolo al 4,4%, esattamente il     livello della Francia. (La procedura di infrazione Ue? Nessuno ha mai applicato sanzioni a chi ha sforato,     come i francesi e la stessa Germania oltre dieci anni fa. E nessuno, vedrete, punirà oggi Parigi)
– Reddito di cittadinanza
– Abolizione la riforma delle pensioni Fornero
– Sblocco degli investimenti per la manutenzione del territorio
– Potenziamento del trasporto locale
– taglio di 2 miliardi di spese militari in favore di quelle sociali
– taglio delle missioni armate all’estero per 350 milioni
– rafforzamento della cooperazione allo sviluppo
– togliere l’Irap alle Pmi
– riduzione delle tasse universitarie
– difesa del vero made in Italy
– chiedere l’Imu alle piattaforme petrolifere
– taglio delle inutili auto di servizio degli enti sanitari.

http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/2014/11/finanziariabuona-ecco-la-legge-di-stabilita-del-movimento-5-stelle.html

CASE PIGNORATE ALL’ASTA: IL PROPRIETARIO POTRA’ RIMANERE FINO ALLA EFFETTIVA VENDITA

emendamento n. 19.19 presentato dai portavoce M5S al Senato Maurizio Buccarella, Enrico Cappelletti e Ornella Bertorotta: in caso di vendita all’asta dell’immobile pignorato, il proprietario possa continuare a vivere nella propria abitazione sino alla data di effettiva vendita

REATO DI DIFFAMAZIONE: SANZIONE PECUNIARIA ANCHE PER LE TESTATE ONLINE REGISTRATE

Emendamento n. 1.21: viene estesa la sanzione pecuniaria anche per le testate giornalistiche on line registrate che divulgano contenuti diffamatori.
Si è evitata, pertanto, una evidente disparità di trattamento tra la diffamazione posta in essere dai giornali, dalle radio o dalle televisioni, rispetto al contenuto (sempre diffamatorio) pubblicato dalle testate on line, regolarmente registrate ed iscritte presso i Tribunali di appartenenza.

8 PER MILLE ALLA SCUOLA

m5s_ediliza_scolastica.png

http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/cultura/2014/07/8-per-mille-alla-scuola-vittoria-a-5-stelle.html

AMBIENTE E TERRITORIO: I RISULTATI M5S SINO AD OGGI.

AMBIENTE E TERRITORIO: I RISULTATI M5S SINO AD OGGI. PASSAPAROLA!!!</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>Quello che giornali e tv di regime non vi dicono...


AUTO BLU ALLE FORZE DELL’ORDINE

PIANO DI RILANCIO DEI PICCOLI BORGHI

foto di Paola Carinelli.

– abolizione Irap, deducibilità Ires e Irpef, -25% Imu imprese agricole, commerciali, artigianali
– telelavoro
– immobili pubblici, edifici e terreni abbandonati con relativi manufatti destinati alle giovani imprese

INSEGNAMENTO DELLA LINGUA INGLESE ALLA SCUOLA MATERNA

inglese_scuola.jpg

http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/cultura/2014/09/insegnamento-della-lingua-inglese-nelle-scuole-materne-grazie-al-m5s.html

DIMEZZAMENTO COMPENSI DEI PARLAMENTARI

Ricordiamolo a Tutti gli Italiani!</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>http://www.tzetze.it/redazione/2014/07/i_partiti_si_tengono_soldi_e_stipendi_bocciate_le_richieste_dei_5_stelle/index_smartphone.html

10 MILIONI DI EURO VERSATI A FAVORE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Restitution day

http://risultatim5s.it/portfolio/taglio-degli-stipendi-a-favore-delle-pmi/

ELIMINAZIONE DEI 900.000 EURO DI COSTI ANNUI PER I VIAGGI DEGLI EX DEPUTATI

Eliminazione dei 900.000€ di costi annui per i viaggi degli EX deputati? Il #PD dice NO!<br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> I soldi di tasca vanno tolti solo agli italiani mica alla casta.<br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> VERGOGNA!

 TASSARE IL GIOCO D’AZZARDO PER PAGARE GLI STIPENDI DELLE FORZE DELL’ORDINE

Proposta #M5S.<br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> Blocco stipendi #ForzeDellOrdine: basterebbe il 4% di più di tasse al gioco d'azzardo!

PMI e LIBERI PROFESSIONISTI: SOSPENSIONE CARTELLA ESATTORIALE SE IN CREDITO CON LO STATO

PMI-e-liberi-professionisti.jpg

http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/2014/09/i-mille-giorni-del-governo-intanto-rispetti-gli-impegni-presi-con-m5s.html

EMENDAMENTI AL COLLEGATO AMBIENTALE

VITTORIA A 5 STELLE IN COMMISSIONE AMBIENTE</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>Essendo all'opposizione non è facile riuscire ad incidere sui provvedimenti che passano dal Parlamento. Però, per fortuna, con costanza, ci riusciamo.</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>Nel recente provvedimento, denominato Collegato Ambientale, ed uscito dalla Commissione Ambiente siamo riusciti a farci votare dei buoni emendamenti per tutelare il nostro territorio ed il nostro futuro.</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>Intanto siamo riusciti a ripristinare il "VUOTO A RENDERE" (cioè chi acquista il prodotto "in vuoto a rendere" paga una cauzione che viene resa al momento della restituzione) almeno per i bar e gli esercizi commerciali, uno dei primi passi per rendere virtuoso il ciclo del riuso e del riciclo.</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>Una seconda materia su cui negli ultimi 2 anni ci siamo sempre più interessati è il FRACKING, ovvero la perforazione delle rocce per motivi energetici. Grazie al nostro emendamento, ed in attesa di studi che dimostrino e certifichino la non pericolosità, è stato vietato il fracking su tutto il territorio nazionale.</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>Per ciò che concerne l'ABUSIVISMO EDILIZIO invece un nostro emendamento permette una maggiore e diretta responsabilizzazione degli amministratori pubblici. Le amministrazioni dovranno pretendere il pagamento delle sanzioni in caso di abusi e, in caso di inadempienza, saranno gli stessi amministratori ad assumersene le responsabilità, anche con decurtazioni degli stipendi. Sempre in tema di lotta all'abusivismo, ci siamo occupati di case mobili, che spesso diventavano veri e propri villaggi non autorizzati: in luoghi di pregio e turistici avranno bisogno anch'esse di autorizzazione.</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>Stralciata poi la norma per cui se un inceneritore non ha più rifiuti può riceverne da fuori regione. Stop, quindi, ai viaggi di rifiuti urbani sul territorio italiano.</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>Questa battaglia è vinta, ma non finisce qui. Ora il Collegato andrà in Aula e vigileremo, sia alla Camera che al Senato, affinchè non sia stravolto e combatteremo come sempre, dalla parte dell'Ambiente e dei cittadini. </p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>http://buff.ly/WxmE4R

WHISTLEBLOWING E ANTICORRUZIONE: PROTEGGERE CHI DENUNCIA

I “whistleblower”, ovvero i lavoratori che nell’interesse pubblico segnalano possibili atti di corruzione o irregolarità, devono essere adeguatamente tutelati, diversamente da quanto avviene allo stato attuale.

http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/giustizia/2014/10/whistleblowing-infografica-della-proposta-di-legge.html

ABOLIZIONE LEGGE FORNERO
http://goo.gl/QwfKYE

 
EMERGENZA GAZA: VIA L’MBASCIATORE ITALIANO DA ISRAELE

Foto: #EmergenzaGaza #PerCessareilFuoco Informativa urgente del Ministro Mogherini alla Camera. Si parla di Gaza. Il M5S ha preso una posizione forte, chiara, netta. Ora sta parlando il Ministro, per noi parlerà Manlio Di Stefano e pronuncerà un discorso che ritengo storico. Un discorso condiviso da tutti noi. Difficilmente in Parlamento si ascoltano parole del genere. Credetemi. Non e' facile prendere certe posizioni ma e' un dovere farlo. Il M5S nasce per questo, per assumersi responsabilita, per prendere posizioni chiare, per sostenere sempre i piu' deboli e per lanciare messaggi sui quali nessuna lobby può influire. Seguiteci in diretta da qui http://www.beppegrillo.it/la_cosa/

ABOLIZIONE IRAP PER LE PICCOLE IMPRESE

http://www.beppegrillo.it/2014/03/abolire_ora_lirap_alle_microimprese_si_puo.html
http://www.beppegrillo.it/2014/06/irap_il_m5s_sta_con_le_pmi.html
http://www.camera.it/_dati/leg17/lavori/stampati/pdf/17PDL0011170.pdf

irap_respinto.png

BENEFICIARI: imprese con max 10 dipendenti (pari al 94% delle imprese attive) e con un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro
COSTO TOTALE: 3.5 miliardi
COPERTURA: soppressione di circa il 10% della mangiatoia clientelare dei trasferimenti pubblici alle imprese

ABOLIZIONE EQUITALIA E TRASFERIMENTO SUE COMPETENZE ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE

EQUI PAG 10

TAGLIO PENSIONI D’ORO E AUMENTO DELLE PENSIONI MINIME:
Taglio delle pensioni d’oro e contemporaneo aumento di 518 euro annui delle pensioni minime.
http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_17/showXhtml.asp?highLight=0&idAtto=7086&stile=8

BENEFICIARI:  2.219.482 pensionati
COSTO: un maggior gettito non inferiore a 1.142.061.790 euro
COPERTURA: imposizione sui redditi da pensione, applicando le seguenti aliquote progressive in base alle classi di pensione mensile contenute nelle tabelle ufficiali dell’Istat per l’anno 2012:
a) da 1 fino a 6 volte il minimo: aliquota dello 0,1 per cento;
b) oltre 6 fino a 11 volte il minimo: aliquota dello 0,5 per cento;
c) oltre 11 fino a 15 volte il minimo: aliquota del 5 per cento;
d) oltre 15 fino a 20 volte il minimo: aliquota del 10 per cento;
e) oltre 20 fino a 25 volte il minimo: aliquota del 15 per cento;
f) oltre 25 fino a 31 volte il minimo: aliquota del 20 per cento;
g) oltre 31 fino a 39 volte il minimo: aliquota del 25 per cento;
h) oltre 39 fino a 50 volte il minimo: aliquota del 30 per cento;
i) oltre 50 volte il minimo: aliquota del 32 per cento,
EFFETTO: riconoscere un aumento di 518 euro all’anno della pensione minima (ora consistente in 6.440,59 euro all’anno)

TAGLI AL BILANCIO DELLA CAMERA
http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/OdG%20file%20completo_DEF.pdf
http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/tagli-camera.zip

camera5stelle_tagli_totali.png

– allineare il trattamento economico dei deputati a quello dei portavoce a cinque stelle: 5mila euro lordi, rendicontazione e rinuncia a indennità di carica e plafond vari.
Tetti a stipendi e pensioni dei dipendenti.
– Un freno ai vitalizi, vera ingiustizia nei confronti di chi la pensione non la vedrà mai.
– Riduzione del 20 per cento dei contributi ai gruppi parlamentari, soppressione del presidio sanitario all’interno di Montecitorio (le scuole non ce l’hanno) e recesso dalle polizze vita stipulate per i deputati (sì, paghiamo anche queste).
– Stretta su consumi energetici,
car sharing al posto del parco auto della Camera
– riduzione dei corsi di lingua per gli ‘onorevoli’ (sì, paghiamo anche questo).
dirette streaming di tutte le commissioni,
– limiti temporali al mandato del segretario generale,
– raccolta differenziata
– revisione dei servizi sanitari interni.

7 PROPOSTE PER IL CESSATE IL FUOCO IN PALESTINA

1. L’Italia è il primo partner commerciale europeo per quanto riguarda la compravendita di armi con Israele. Proponiamo il blocco immediato di tutte le commesse in accordo alla legge n.195 del 1990.
2. Il 12/12/2013 Letta ha stipulato con Netanyahu 12 accordi. Proponiamo la loro sospensione fino a che non termineranno gli spropositati bombardamenti su Gaza.
3. Le colonie israeliane nei territori palestinesi sono illegali (risoluzioni ONU). Proponiamo lo stop immediato di tutti gli accordi commerciali con le aziende israeliane che operano nei territori occupati.
4. Proponiamo alle UE di emanare nuove linee guida sulle etichettature dei prodotti israeliani per poter distinguere i prodotti realizzati nei territori occupati illegalmente da quelli provenienti dallo Stato di Israele.
5. Gli accordi euromediterranei del ’98 prevedono anche l’eliminazione dei dazi con i paesi del mediterraneo. Proponiamo alla UE di rivederli ipotizzando lo strumento del dazio come possibile strumento di sanzione per quei paesi che non rispettano i diritti umani e il diritto in internazionale.
6. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite è l’organo che delibera su atti di aggressione o di minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale. Purtroppo non è un organo indipendente. I 5 membri permanenti (GB, USA, Francia, Cina e Russia) hanno il diritto di veto sulle decisioni prese a maggioranza in sede al Consiglio stesso. L’Italia deve farsi capofila nella battaglia politica per eliminare questa ingiustizia utilizzata dai potenti per cancellare le decisioni assunte nei confronti dei loro paesi amici.
7. Pretendiamo che il governo italiano trovi il modo di essere risarcito quando Israele o Hamas si appropriano indebitamente o distruggono aiuti umanitari rivolti alla popolazione civile.

REDDITO DI CITTADINANZA

L’EMERGENZA IMMIGRATI

1. Superamento della cosiddetta Convenzione di Dublino: un accordo che sfavorisce tutti, l'Italia poiché primo Paese d'approdo, e i migranti che non hanno alcuna intenzione di trattenersi nel nostro Paese. E' risaputo, infatti, che i migranti si rechino nei paesi più ricchi come Germania e Svezia e frequentissimi sono gli episodi di autolesionismo pur di non farsi identificare; esseri umani disposti a bruciarsi le mani pur di non farsi identificare, questo avete creato;</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>2. Iniziative nei confronti dei Paesi di origine e di transito per contrastare le organizzazioni criminali che lucrano sul traffico di esseri umani; Il fenomeno degli scafisti è una causa del problema e le cronache recenti ci raccontano di tassisti del nord intenti a trafficare clandestini in Germania; Una misura efficace è la stipula di accordi bilaterali per il controllo delle tratte.</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>3. Istituzione di quote massime di migranti per Paese, definite sulla base degli indici demografici ed economici, così da ottenere un'equa distribuzione tra gli stessi e favorire le logiche di ricongiungimento familiare, etnico, religioso e linguistico, fondamentali per una reale integrazione sociale;</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>4. Istituzione di punti di richiesta d'asilo, finanziati dall'Unione Europea, anche al di fuori del territorio europeo e in collaborazione con le Nazioni Unite, per permettere, a chi ne ha diritto, di raggiungere i Paesi di accoglienza in modo sicuro e a noi di gestire le domande di protezione internazionale e di contenere il numero dei flussi migratori indistinti;</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>5. Revisione di tutti i bandi interministeriali destinati alla prima accoglienza e alla gestione dei servizi connessi, con particolare riguardo ai criteri di spesa; Razionalizzate o bloccate i finanziamenti finché non avrete le idee chiare e magari, a che ci siete, toglieteli dal controllo delle cooperative rosse come il consorzio Sisifo già al centro di scandali come quello di Lampedusa dove i migranti venivano denudati e lavati con l'idrante;</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>6. Trasferimento, a Lampedusa degli uffici dell'Agenzia Frontex e dell'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo, al fine di coordinare meglio le operazioni di salvataggio e assistenza ai migranti;</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>7. Concessione di beni e servizi per le famiglie italiane in difficoltà per evitare tensioni tra italiani e migranti. Un Paese in crisi economica è meno tollerante e ricettivo, occorre garantire agli italiani le condizioni di benessere necessarie affinché vivano meglio le relazioni con i migranti. </p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /> <p>#salviamocitutti

LEGGE SULLA CANNABIS

FERRARESI.png

LA PROPOSTA FINALE IN SINTESI

Possibilità per il maggiorenne di coltivare fino a 4 piante femmine di cannabis e detenerne il prodotto in domicilio indicato mediante una semplice comunicazione tramite raccomandata A/R o posta certificata alla Prefettura territorialmente competente.
Possibilità di detenere, al di fuori del domicilio indicato, fino a 5g lordi di cannabis, aumentati a 15g lordi in privato domicilio.
Possibilità, con prescrizione medica, di detenere quantità maggiori di cannabis in deroga ai punti precedenti.
Diversificazione delle condotte illecite riguardanti fatti di lieve entità, la punibilità delle condotte riguardanti le cosiddette “droghe pesanti” presenti in tabella I e III (cocaina, eroina…) è stata aumentata. E’ diminuita la punibilità per le condotte riguardanti le cosiddette “droghe leggere” presenti in tabella II (cannabis)e IV.
Soppressione di qualunque riferimento punitivo riguardante le condotte per uso personale di cannabis (eliminazione illeciti amministrativi per sostanze presenti in tabella II e IV).
Introduzione e regolamentazione dei “Cannabis Social Club”, ovvero associazioni di coltivatori e consumatori di cannabis.
Aumento delle aggravanti in caso di condotte riguardanti la cessione a minori di sostanze stupefacenti.

http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/giustizia/2014/10/legge-sulla-cannabis-arriva-in-parlamento.html

LE PROPOSTE SULLA GIUSTIZIA CIVILE

1) Tuteliamo la famiglia: no ad un divorzio senza tutele per la parte più debole: i coniugi, dopo il periodo di separazione, potranno chiedere il divorzio anche davanti all’Ufficiale di Stato Civile, senza ricorrere ad una sentenza del giudice. Il rischio per il coniuge più debole (anche economicamente) è quello di accettare definitivamente condizioni e rinunciare ai diritti di mantenimento proprio con il divorzio. Sarebbe necessario dunque che l’atto di divorzio fosse, con un procedimento veloce, sottoposto almeno al vaglio del Giudice.

2) Più tutele per il Lavoro: il testo del governo permette di affrontare controversie di lavoro anche solo con l’assistenza di avvocati, dunque senza la presenza di un giudice. E magari saranno anche i legali indicati dal proprio datore di lavoro a scrivere accordi transattivi a discapito dei diritti dei lavoratori. Questa materia, dunque, dovrebbe essere sottoposta ai Giudici, anche perchè il relativo procedimento dura in media meno di un processo ordinario.

3) Processi trasparenti: il testo del Governo prevede che gli avvocati possano acquisire dichiarazioni scritte da parte di soggetti terzi da utilizzare come vere e proprie testimonianze, dunque, come prove all’interno di un processo. Cresce il rischio che si possano precostituire delle prove false. Immaginate quante dichiarazioni potrebbero essere alterate a discapito di cittadini meno accorti.

Inoltre, il M5S è intervenuto con degli ulteriori emendamenti ed ordini del giorno che prevedono: la possibilità di nomina dell’arbitro unico (per risparmiare), l’incentivo al ricorso di misure alternative mediante il riconoscimento di un credito d’imposta commisurato alle spese sostenute,l’uso della PEC per le notifiche di atti e comunicazioni.

In sostanza il M5S vuole maggiormente tutelare i cittadini, mediante riduzione dei costi e dei tempi processuali, con la garanzia di una maggior tutela dei propri diritti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...