Home

Sta girando in questi giorni la statistica secondo la quale il #M5S al senato sarebbe la forza politica più assente con solo il 63 .36% di presenze


E chiaramente la cosa viene utilizzata per gettare un po’ di fango sul M5S dicendo che è la solita forza politica che parla bene e razzola male.
Ma è vera questa considerazione?
Vediamo i dati pubblicati da l’Espresso (http://espresso.repubblica.it/plus/articoli/2014/07/21/news/m5s-dopo-un-anno-e-mezzo-nel-palazzo-cosa-hanno-ottenuto-i-grillini-in-parlamento-1.173686?preview=true) circa le presenze dei vari gruppi parlamentari in Senato fatta verso fine luglio

Immagine


Ebbene, incredibile a dirsi ma il M5S risultava al Senato la forza politica più presente con l’ 86,17% di presenze.
Allora cosa può essere successo in pochi giorni per ribaltare completamente la situazione e far diventare il M5S al senato come la forza politica più assenteista?
Una cosa molto semplice: nella discussione al senato sulla riforma del Senato, il M5S ha deciso ad un certo punto della discussione di non partecipare più alle votazioni per protesta e per scelta politica, sottoscritta anche da una votazione fatta con gli iscritti (http://www.beppegrillo.it/2014/07/parlamento_in_piazza_-_consultazione.html).
Quindi non c’è nessun problema di assenteismo nel M5S al senato come qualcuno vorrebbe far credere ma il basso tasso di presenza non è altro che la risultante di una semplice scelta politica di protesta

 

A tal proposito ecco cosa riporta sulla sua pagina facebook (https://www.facebook.com/vitoclaudiocrimi/photos/a.447215738692105.1073741829.440987599314919/694294770650866/?type=1&theater) il senatore del M5S Vito Crimi:

Cari amici,
in questi giorni è stato diffuso in rete un prospetto che dimostrerebbe come il Movimento 5 Stelle sia il gruppo più assente in aula al Senato. Ovviamente, lo scopo di questa ennesima crociata da macchina del fango è gettare discredito.
Casualmente questo documento viene fatto circolare soltanto adesso, dopo le 3.000 (tremila) votazioni che hanno interessato – la prima settimana di agosto – il disegno di riforma costituzionale renzusconiano. A molte di queste non abbiamo partecipato per motivi arcinoti, pur risultando presenti in Senato.
Poiché la matematica non è ancora diventata un’opinione, val la pena di sfruttarla per il caso specifico. Vi dimostro, numeri alla mano, perché quei dati sono impiegati in maniera strumentale ed al solo scopo di infangare il M5S.
Pubblico in un documento tutte le mie presenze alle votazioni che si sono tenute presso il Senato della Repubblica, dalla prima seduta con espressione di voto (3 aprile 2013) sino ad oggi, 27 agosto 2014.
L’immagine in allegato è una sintesi.

QUI trovate il dettaglio: http://goo.gl/tk2NrL
La fonte è la banca dati amministrativa del Senato.
Il conteggio viene effettuato sulle SINGOLE VOTAZIONI e non sulle presenze giornaliere. Può capitare che in un solo giorno si proceda a più di una votazione (anche centinaia, come nel caso degli emendamenti al ddl costituzionale Boschi). Perciò, risultando assenti quel giorno, si risulta assenti a tutte le votazioni che in esso si sono tenute.
Su un totale di 7185 votazioni, ho registrato 1226 assenze. È pari al 17,06%. Pertanto il mio indice di presenza si attesta all’82,94% (valore di per sé elevato, se confrontato con la media delle presenze dei senatori alle sedute).
Tuttavia, se osservate con attenzione il prospetto, scoprirete che ben 903 di quelle 1226 assenze sono concentrate nei giorni che vanno dall’1 all’8 agosto 2014. Come voi tutti sapete, proprio in quei giorni eravamo impegnati a contrastare l’immonda “schiforma” costituzionale di Napolitano e Renzusconi.
Escludendo quelle 903 “assenze” (eravamo comunque presenti in senato) ne rimangono 323, che rappresentano di fatto il 4,49% sul totale delle votazioni effettuate. Di conseguenza, la presenza REALE è del 95,50%.
Questo ragionamento vale per tutti i miei colleghi, e quindi per l’intero gruppo M5S al Senato.
A riveder le stelle!
Vito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...